mercoledì 15 giugno 2011

Parmigiana di melanzane...estiva!



Tempo di preparazione: 30 minuti.

Cottura: Forno e Padella.

Difficoltà: Facile.

















Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 melanzana grossa
  • 150 gr di pomodorini
  • qualche foglia di menta
  • qualche foglia di basilico
  • 100 gr di mozzarelline
  • 3 cucchiai di parmigiano grattuggiato
  • sale
  • pepe
  • olio
Procedimento:
Accendere il forno a 180°, prendere la pasta sfoglia e tagliarla con una formina circolare ( se non ce l'avete usate un bicchiere, io ho cercato di prendere la misura più o meno della melanzana tagliata), formare quanti più dischi riuscite a fare, a me ne sono venuti 6 ma se ristendete la pasta sfoglia avanzata ne verranno altri 4/5, (io ho fatto dei salatini). Cuocere in forno a 180° per 10 /15 minuti, si vede comunque, quando saranno ben gonfie e dorate. Una volta pronte mettetele da parte.
Tagliare la melanzana a fette di mezzo centimetro l'una, e mettere sotto sale per almeno mezz'ora (potete farlo prima di iniziare la ricetta ovviamente :) ).
Passata la mezz'ora sciacquare sotto l'acqua le melanzane e asciugarle con carta assorbente da cucina. Cuocere in padella, potete scegliere se farle fritte (come la ricetta originale vuole ) o arrostite (che risulteranno più leggere) , io le ho fatte fritte perché comunque la ricetta è molto leggera.
Una volta pronte potete iniziare a formare le torrette/parmigiane, iniziate con la base della sfoglia circolare, sopra appoggiate una melanzana, un pò di grana grattuggiato e i pomodorini tagliati a metà li distribuiremo a fiore (salati e conditi con l'olio),una foglia di menta (se vi piace di più il basilico mettete quello, la menta secondo me dava una nota di freschezza e sta molto bene con la melanzana) un'altra fetta di melanzana, grana e una mozzarellina, con sopra una foglia di basilico; procedete così anche con le altre parmigiane, condite con un filo d'olio alla fine e Buon appetito!!


Sono molto eleganti per un Buffet, o per una serata fra amici, come antipasto ma anche come secondo piatto o contorno, in queste giornate calde!






Aggiungo solo una nota veloce, se il pomodoro lo preferite cotto vi consiglio di tagliare i pomodorini a metà, metterli su una teglia con la parte dei semini verso l'alto e gratinarli in forno, con un pò di pangrattato e sale, per 15 minuti. Secondo me è buono in entrambi i modi!!!




Quando mi è venuta in mente questa ricetta ho pensato subito di partecipare ai due contest che avevo visto da poco, uno di "Cucinando con mia sorella" molto stuzzicante ovviamente come ingrediente principale c'è il pomodoro!! "Cucinando con il..Pomodoro" ed ecco il banner: 




Ero stata invitata quindi...ecco qui Chiara!;) In ritardo ma scade il 21 quindi... per un pelo!!!Come puoi ben vedere il tipo di pomodoro è "ciliegino".


Il secondo contest invece è di una splendida Siciliana ;) "Pecorella di Marzapane" la carissima Tiziana! "Le regionali Per scelte di Gusto":




 Ed ecco qui in breve la storia di questa ricetta gustosa e Siciliana:
L'origine di questa ricetta è Campana, ma nelle sue varianti è presente in tutto il Sud italia in particolare in Molise e in Sicilia, che ha inserito la ricetta fra i prodotti tradizionali, non si può confondere assolutamente con "le melanzane alla parmigiana" ricetta molto più semplice e recente.


La prima ricetta riconducibile a quella che noi conosciamo come parmigiana la troviamo nel trattato di Vincenzo Corrado "Il Cuoco Galante" di origini Pugliesi ma che prestò servizio nelle prestigiosi casate napoletane fra il XVIII e XIX secolo!! E' possibile che l'ingrediente base fosse la zucchina e non la melanzana!
Il termine parmigiana, deriverebbe dalla parola siciliana parmiciana, con cui sono chiamate le liste di legno che compongono una finestra persiana, forma richiamata dalla disposizione a strati sovrapposti delle fette di melanzana fritte. Per questo forse sono sempre stata convinta delle sue origini Siciliane?! :)
Anche se molti Dizionari la definiscono tale secondo appunto al nome "Cucinare alla maniera dei Parmigiani, ovverosia degli abitanti della città di Parma", questo è quello che troverete su un comune dizionario.
Rimane il fatto che la melanzana è un ortaggio di origine orientale (è famoso anche infatti come ingrediente della Moussaka) e quindi che derivi dal turco "patlican" e che in italiano suoni come "padmegian".
Insomma ad oggi, come molte altre ricette Italiane,  è amata e apprezzata in tutto il modo, riconosciuta anche negli Stati Uniti e in Australia come ricetta tradizionale.
Per noi è una ricetta che porta aria di estate e io l'ho rivisitata per renderla ancora più fresca!! Spero vada bene Tiziana un bacio a tutti e alla prossima!!


Vevi

12 commenti:

  1. E' proprio tempo di melanzane..noi ci siam dilettati con una versione personalissima della pasta alla Norma!
    Buona Giornata!

    Francesca di SingerFood & Chiccherie

    http://singerfood.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. Anche io mi sto preparando per fare la parmigiana ;) ma questa da buffet è simpaticissima! brava

    RispondiElimina
  3. Grazie Sonia!!:D passerò a vederla allora..:)))
    Anche la vostra dovrà essere buonissima...io adoro la pasta alla Norma!anche io la farò a breve!
    Vevi

    RispondiElimina
  4. What a fabulous way to prepare eggplant! This will really make great finger food for a party. Thanks for this delicious recipe! Complimenti davvero!!!

    RispondiElimina
  5. idea di una parmigiana un po estiva non è ninete male in questo periodo

    RispondiElimina
  6. Grazie Michelangelo!Try it and say me what you think about this revisitation!!;) thank you for the visit!
    @ Gunther anche se fa caldo la cucina buona non può mancare!:)
    Vevi

    RispondiElimina
  7. Vevi sei stata un vero amore! Detto, fatto ed ecco la tua bella presentazione, un golosissimo piatto, per il mio contest: grazie ^_^

    RispondiElimina
  8. He he non potevo tirarmi indietro!;) a presto Vevi

    RispondiElimina
  9. trovo che sia davvero una fantastica reinterpretazione di uno dei miei piatti preferiti in assoluto.
    a presto!

    RispondiElimina
  10. Grazie Eleonora!! :) a presto

    RispondiElimina
  11. Ciao Vevi, grazie per aver partecipato al mio contest!
Ho inserito la tua ricetta nell’elenco dei partecipanti potrai vederla qui:
http://cucinandoconmiasorella.blogspot.com/p/le-ricette-del-contest-del-pomodoro.html
ti aspetto però con altre ricette fuori-concorso da inserire nel pdf!
un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
  12. E' un piacere e presto ti accontenterò anche con qualcuna fuori concorso!;) a presto baci Vevi

    RispondiElimina

Accetto critiche ma molto di più consigli e apprezzamenti :)
Lasciate un pò di voi e non dimenticatevi di... sorridere! :)