lunedì 24 dicembre 2012

Pacchettini di pasta fresca alla rapa rossa con sorpresa di zucca

Si non potevo proprio lasciarvi così... vi ripropongo una ricetta che secondo me ci starebbe benissimo o per il cenone di questa sera o per il pranzo di domani.... vi auguro un Buon Natale, che sia sereno e ricco di pace e felicità! :)

Ci rivediamo prossima settimana, con una ricetta nuova... che purtroppo era ideale per il dolce di Natale, io l'ho portato ai miei colleghi per festeggiare ;)
Se proprio non riuscite a resistere, sbirciate da Ale(mamma papera!) l'idea l'ho rubata a lei hihi ...


Ingredienti per Pacchettini di pasta fresca alla Rapa rossa:
Per il ripieno:
Per il condimento:
  • una noce di burro
  • salvia
  • semi di papavero
  • crema di aceto balsamico (o riduzione)
.:: Ah finalmente posto questa ricetta! :)

Buona sera a tutte! E Lunedì è già volato, oggi turno lungo e spezzato, mi ha impedito di augurarvi buona settimana di prima mattina! ;)
Però ci sono ora... domani giorno libero e si torna in Liguria, una ventata di casa, un pò di profumo di Natale preventivato!

Passando alla ricetta... il colore delle rape mi stupisce, in ogni preparazione crea colori formidabili... ;) In questo piatto, come poi vedrete nelle foto ( vi farò soffrire fino a fine ricetta), ho voluto sottolineare i colori dell'autunno, intensi, caldi ma con una punta di blu... 

Per prima cosa ho fatto la pasta, molto semplice, anche questa come con gli gnocchi di zucca di qualche post fa, senza uovo, scelta anche qui determinata dall'umidità della rapa, e perché no per un tocco di leggerezza in più!

La farina Molini Rosignoli, per pasta e gnocchi anche in questa ricetta ha dato i suoi frutti, rende ruvida e ben compatta la mia pasta fresca e devo dire la verità è una farina che non farò mancare più nella mia dispensa! Provate per credere... ;)

Frullare la Rapa spezzettata con il minipiner, passarla con il colino per evitare grumi, e unirla alla farina, un filo d'olio, sale e pepe. ( Regolarsi per l'aggiunta eventuale di farina o di rapa, l'impasto deve rimanere morbido e non troppo appiccicoso, tanto quando si andrà a stendere la farina servirà comunque per il piano).


.:: Intanto cuocere la zucca in forno con sale e pepe e schiacciarla con una forchetta. Unirvi la ricotta grattugiata e un cucchiaio di bruschetta alle olive verdi e ciliegino, e mischiare bene per amalgamare.

Stendere bene l'impasto base, che avrà riposato mezz'ora, molto sottilmente, e creare dei quadrati con un coppapasta, riempirli con un cucchiaio di ripieno e chiudere a sacchettino.

Una volta pronti lasciarli da parte ben infarinati e mettere a bollire l'acqua.
Tuffarli finché non verranno a galla, uno alla volta, intanto far sciogliere il burro in un pentolino con una/due foglie di salvia.

Scolare i pacchettini e versarvi sopra il burro alla salvia, impiattare guarnendo con i semi di papavero e l'aceto balsamico, una spolverata di ricotta grattugiata e servire! 


Ed ecco l'interno... pronti? ;)


Che ne dite?? ;))
Con questa ricetta partecipo ancora al contest di Sonia, "Di che pasta sei?" nella sezione pasta ripiena:


Basta non ne ho più, purtroppo! ;)) Bacini a tutti, sono un pò stanca!!!

Vevi :)

21 commenti:

  1. è stupenda questa pasta sia nel colore che nel ripieno. Complimenti, un abbraccio

    RispondiElimina
  2. che trionfo di colori!!! meravigliosi!!! mi sono lanciata anch'io con la pasta fresca...e dà davvero soddisfazioni!!! ;)

    RispondiElimina
  3. carissima...sono meravigliosi!! Anch'io adoro la rapa e come può trasformare un piatto semplice in una magia di colori...e tu in questo piatto con i colori ci hai giocato sapientemente! :) brava! un bacio

    RispondiElimina
  4. Caspita che colori stupendi sia l'esterno che l'interno! Spettacolari, davvero. Buona settimana, Babi

    RispondiElimina
  5. Ma che meraviglia! Io sto facendo tutte le versioni con le carote nere, vengono un violetto bello come questo! I tuoi sono davvero spettacolari!

    RispondiElimina
  6. ?????ma io resto senza parole.... ma come sono belli a vedersi.. e chissà la bontà!!! davvero brava! baci e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  7. Piacere di conoscerti!!!!!Questo piatto e' una vera e propria "SCICCHERIA"!!!!Brava che colori!!!!!e' un'idea speciale....mi sono aggiunta tra i tuoi lettori fissi!!!!!Buona vita e buona cucina!!!!

    RispondiElimina
  8. Accidenti che pasta fantasiosa: fantastica! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. Ma che bella ricetta colorata !!!
    Ciao:)

    RispondiElimina
  10. Che bel colore!Complimenti per questa ricettina speciale!

    RispondiElimina
  11. I colori dei tuoi piatti sono semplicemente...spettacolari. E in questo caso non saprei se scegliere questi pacchettini più per la forma o per il colore. Ma perchè poi dovrei scegliere?! Se li avessi qui davanti me li mangerei e basta...altro che storie!
    baci

    RispondiElimina
  12. Ciao! accipicchia come sono scenografici! un bellissimo colore e un ripieno morbido!
    baci baci

    RispondiElimina
  13. Mi piace tantissimo questa pasta rossa! Una volta l'ho fatta anche io...ma l'abbinamento con l'arancio della zucca è fantastico!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  14. Sembrano tante roselline questi deliziosi pacchettini, mi piacciono!

    RispondiElimina
  15. Ammappate che presentazione Vevi, non mi posso sbilanciare mi tocca inserire e non dire nient'altro (però è davvero notevole!), scusa il ritardo!
    UN bacione
    Sonia

    RispondiElimina
  16. Ciao sono lieta di comunicarti che sei tra i vincitori della sfida "Di che pasta sei" aspetto di ricevere una tua email con indirizzo per inviarti un piccolo pensierino.
    Approfitto per fare a te e a famiglia tanti cari auguri di buone feste
    Sonia

    RispondiElimina
  17. complimenti, una preparazione bellissima e nolto appetitosa, che mi ha attratto per i suoi fantastici colori, meritevole davvero del premio al contest!

    RispondiElimina
  18. Cromatismi paricolari per una ricetta originale e accattivante :)

    Tanti auguroni di buone feste

    RispondiElimina
  19. molto invitanti questi pacchettini, per i suoi colori e perchè no i suoi odori, sono arrivati fino a qui;)

    RispondiElimina

Accetto critiche ma molto di più consigli e apprezzamenti :)
Lasciate un pò di voi e non dimenticatevi di... sorridere! :)